News & Updates

Regata dei Fortini (recupero) 2017 regata con poco vento

  • 8 ottobre 2017

Regata dei Fortini (recupero) 2017 regata  con poco vento

Windfinder Pro Superforecast sbaglia … solo di mezzora, le previsioni e anche un po sull’intensità, ma comunque, grandi complimenti al modello statistico, l’ unico che ci ha imbroccato.

La Giuria posticipa la partenza, arriva il SSW come previsto da Windfinder Pro.

Sono 4 nodi circa alla partenza, la linea è ben posizionata, si parte in Barca comitato.

In questa Regata ci giochiamo il campionato classe Verde Io su RossoV, Leon e SioraM, attualmente in testa.

Io e Lucio su RossoV copriamo la partenza a Siora Marisa, e partiamo benissimo lanciati mure a dritta.

Acquisiamo un notevole vantaggio, la barca vola mure a dritta, siamo primi, solo 2 super-invelate tope sopravento a noi.

La boa di bolina occorre girarla a dritta, arriviamo alla LayLine di sinistra e viriamo.

Sotto di noi vediamo SioraM e Leon, distanti …. siamo tranquilli abbiamo un notevole vantaggio.

Approcciando la boa di bolina mure a sinistra, vediamo SioraM sulle nostre stesse mura guadagnare su di noi ( mure a sinistra) con un angolo di bolina “Micidiale …”, e poi dopo la virata, puntare alla boa di bolina con un angolo altrettanto micidiale.

SioraM ci incrocia in prossimità della Boa.

Avevamo un vantaggio di almeno 15/20 lunghezze, e nonostante questo in prossimità della boa SioraM, nonostante 2 virate in più ( !??!!) le ha recuperate tutte ? Ma come ( …) ha fatto ? Siamo alibiti dalla capacità di orzare con 3-4 nodi di SioraM …

Incrociamo SioraM lei ha mure a dritta.

RossoV in leggero vantaggio, passa al limite, senza far modificare la rotta a SioraM, forse il lunghisssssiomo Boma, sfiora lo strallo di prua della SioraM, ( irrilevante …)

Alessandro, protesta, e chiede immediatamente ( …) un 360° .

RossoV vira, portandosi mure a dritta.

ALL’incrocio successivo RossoV ha le mure a dritta, e per non “affondare” la SioraM a metà barca, vira repentinamente, chiamando a sua volta protesta.

Alessandro, spiega che non ha dato acqua a RossoV, perche RossoV, era in “Regime di 360°” ???

Ora che le innominabili ( …) regole ( I-A–) coperte da Copiright, ma ugualmente usate ( de sfroso ..) da noi, spesso fantasiosamente, per cercare improbabili ragioni, ( che nessuno mai sarà in grado di darci, mancando una giuria qualificata…), prevedano anche “Regimi” mi è nuova.

Comunque, quello che è importante è che nessuno si è toccato, o ha avuto svantaggi notevoli.

Quegli incroci in prossimità della Boa sono così complessi per le regole ( innominate …) che la discussione portata davanti ai più esperti giudici, avrebbe durato ore, dunque non mi dilungo, in discussioni inutili, mancando giurie qualificate, sono solo chiacchere, che non insegnano nulla a nessuno.

SioraM e pure Leon sono davanti a noi, nonostante l’enorme vantaggio che avevamo in partenza, come hanno fatto ?

Il 26 Ottobre 2017 al corso cena organizzato da Canottieri Mestre, ( Le Vele ed i ,,,,Funghi …) grazie anche al prestigioso ospite d’onore il velaio Mario Scarpa, cercheremo di spiegarlo.

Comunque anticipo qualcosa : “ la mia velocissima barca con Vela magra, con poco vento al Dare Dosso di bolina stretta non corre un “C+–O” … chiaro no ? Chiederemo a Scarpa le ragioni.

Il bordo lunghissimo per Boccalama è si al dare dosso ( ancora ??? …) , ma di bolina larga ( ah che ben ..) , ecco che RossoV diventa un missile e recuperiamo e superiamo di almeno 10 lunghesse SioraM e del doppio Leon.

Per la Boa in prossimità della campana è una bella e lunga bolina, peccato sia senza vento … !

Siamo a dare dosso ( al solito ….) , di bolina stretta, e vediamo la flotta che ci insegue girare stretto in Boccalama, al contrario di noi che non siamo riusciti ad orzare.

Sicuramente hanno un altro vento, al dare dosso ( e daje …) SioraM e Leon recuperano lo svantaggio in un lampo e ci superano.

Il vento cala, è una agonia tutto diventa aleatorio.

Come ha detto qualcuno in partenza, al Terzo si va con qualsiasi vento, anche 1 nodo, ovvero vale tutto, per il vento al Terzo è come per Forest Gump la Metafora della Vita,

la vita ( il refolo..) è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita.

Dopo la boa 3 è una poppa piena agonizzante, fino a Boccalama, dove la giuria ha posizionato l’arrivo anticipandolo.

La sorte ha fatto si che la più bella regata del circuito AVT, al contrario del solito si sia trasformata in una regata dove le boline erano preponderanti, premiando chi le sa meglio interpretare con pochissimo vento, ed in questo SioraM è in assoluto, grazie al suo superiore piano velico la migliore barca del circuito.

Della classe Verde, secondo Leon, poi Ciao, e RossoV … che saluta il campionato più mure a sinistra di sempre (…) con un misero 4 posto, nonostante i parziali vantaggi …. Sigh … Sob …Gulp Gasp ! Le 500 lire d’argento non mi hanno portato gran fortuna, qualcuno mi ha detto … “ invexe de una da 500 prova con 3 da 100, e 4 da 50” sigh sob gulp ….. gasp …

Un grande plauso ancora a Leon ( Brono Gasaparon) arrivato secondo, che oggi era solo in barca. Dopo l’arrivo ci siamo andati a congratulare, con lui, un grande onore per me e Lucio sentirsi dire dal grande Leon, “xe un onor par mi regatar contro voialtri ..”.

Esiste una stima, un rispetto reciproco, che va al di là dell’agonismo a tutti i costi, esistono regole non scritte che sono più importanti di quelle del regolamento, che fanno stimare chi le rispetta, io e Leon non ci protesteremo mai … a buon intenditor …

PS: ho fatto un mini sondaggio sul campionato della Classe Verde ( il più combattuto) al Polo, ho scoperto che la maggior parte dei maschi esperti di vela al terzo facevano il tifo per me ( …), invece immagino probabilmente che le donne ( visto le tante prodiere ..) per Alessandro, uffa ….una rabbia ….! Tranne però per la nostra amica super fisicata Sandra Ruz, che oggi ci ha confessato fare il tifo per noi. ( ma se sa la Sandra xe un masciasssssso ! )

PSPS ( Sandra Io e Lucio …avanziamo 2 baci … baci)

Spetteguless :

In partenza la Giuria stava per posizionare la boa di partenza a destra della barca giuria, ma un coro di “ Areoooo, ma la Boa va de laaaaaaaaa, Aooooooooo” etc … ha rimesso le cose in ordine ( Vox Populi Vox Dei ..)

SioraM per annullare una possibile protesta ha fatto un 360° immediatamente prima di tagliare l’arrivo,  in REGIME de 360* per tutta la regata ? Più che un REGIME na dittatura ….

Prima della partenza qualcuno ha chiesto di smarcarsi, e poi tutti si sono smarcati con la giuria, che poi ha riletto gli smarcati, ma mancava qualche smarcato, poi ha riletto i non smarcati …. “ Ma . Che SMARCAMENTO de Co….ni”

Qualcuno in prossimità della Boa vicina a Ex Poveglia, ha ribadito che nel bando la boa non c’era !

La giuria ha risposto che il bando era stato modificato per evitare una secca.

Domanda : Ma la Boa va girata come ? Risposta : come da bando a dritta ! Domanda … ma dopo aver girato la Boa bisogna girare anche l’Isola ( hi hi hi …) ( quea con la secca ) ? Risposta ( …) nooooooooo, solo la Boaaaaa !

Din Don: scusa non gho sentio, potete per favore spiegare il nuovo Bando al VHF ? ( …) A vantiiii …..

La giuria ha accorciato il campo di regata, ma ha allungato il tempo massimo indicato nel bando. Credo sia conseguenza della recente scoperta delle onde gravitazionali, che in accordo alla teoria della relatività di Einstein, finalmente provata, accorciano lo spazio ed allungano i tempi …

a parte le battute, una splendida giornata di Sole, una bellissima veleggiata, complimenti a tutti.

Giacomo